Abbazia San Felice - Giano dell'Umbria (PG) Edificazione della chiesa del XII sec., vennero ampiamente utilizzati materiali di spoglio di un primitivo oratorio
Databile intorno al 950. Nel 1373 papa Gregorio IX sottopose San Felice all’abbazia di Santa Croce di Sassovivo, di cui seguì le sorti fino alla decadenza del XV secolo.
Nel 1450 papa Niccolò V, deciso a riattivare le funzioni religiose da tempo sospese a causa della fatiscenza della chiesa, allontanò i monaci e soppresse l’abbazia, affidando la cura del complesso agli Eremitani di Sant’Agostino. Nel 1496 gli Agostiniani presero formale possesso di San Felice.

Discover more inspiring photos like this one.

Download the FREE 500px app Open in app