Spoleto (PG) La chiesa di S. Salvatore, che sorge isolata nei pressi del cimitero, è una fondazione paleocristiana che ha rivestito una notevole importanza nell'evoluzione dell'architettura umbra medievale. Pur modificata nei secoli, S. Salvatore costituisce un esempio affascinante del gusto architettonico della fine dell'epoca romana.
La facciata si presenta a doppio saliente con la parte centrale che si innalza con sensibile verticalismo sino ad un coronamento piatto. La caratterizzano numerose aperture: nella parte alta si aprono tre finestroni dalla ricca decorazione marmorea che erano inzialmente racchiusi da quattro lesene di cui rimangono le basi sulla cornice di separazione.
Nella parte inferiore, originariamente preceduta da un portico, si trovano tre portali a profilo rettangolare ricoperti da ricche decorazioni classiche.

Discover more inspiring photos like this one.

Download the FREE 500px app Open in app