questo signore è Fausto Delle Chiaie un artista che espone le sue opere sul muretto che costeggia l'ara pacis. Onestamente io non ne avevo mai sentito parlare ma passeggiando mi sono imbattuto nelle sue opere che ho trovato molto pungenti e ricche di humor. Se doveste passare per Roma andate a vedere la sua mostra, che non è dentro il museo dell'Ara Pacis ma bensì fuori.

Fausto Delle Chiaie
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Fausto Delle Chiaie (Roma, 1944) è un artista italiano formatosi secondo le suggestioni della pop art, dell'arte informale, dell'arte povera
È autore di un Manifesto Infrazionista (1986), che spiega l'"infra-azione" come una "azione-collocazione-donazione di una o più opere, mostrate a terra da parte dell'artista, nei luoghi dell'arte, e il suo susseguente allontanamento dall'opera e dal luogo. […] L'Infrazione è mostrare ed evidenziare la storia vista in maniera superficiale, […] è il grido d'allarme artistico del malessere storico; dell'acciecamento del semplice e dell'umile. L'Infrazione nasce dalla privazione della realtà visiva d'agire-pensare-fare. […] È la goccia che trabocca e vuole vivere con l'acqua". Delle Chiaie introduce così di nascosto le proprie opere negli spazi espositivi scegliendo dove collocarle.

Nel 1987 mostra le sue opere "multifigurative" al pubblico appoggiandole sulla salita del Pincio. Il pubblico, così come egli stesso, diventa anche custode dell'opera; l'artista vive delle offerte spontanee dei visitatori. Negli anni 1987-1989 sceglierà come spazio espositivo la Galleria Sciarra, a partire dal 1989 la Piazza Augusto Imperatore. Attualmente, visti i lavori di ristrutturazione che stanno interessando Piazza Augusto Imperatore, espone davanti al Museo Napoleonico di Roma. Nel corso della sua carriera, Delle Chiaie ha esposto in Italia e all'estero; ha effettuato performance ed installazioni a Bruxelles tra il 1982 e il 1984, a Limerick (Irlanda) per Exhibition of visual art nel 1994, per Antwerpen ad Anversa nel 1993. A Roma ha partecipato a Molteplici Culture nel 1993, ad Aperto 1995 presso il Trevi Flash Museum, presso il centro sociale Rialto nel 1998 e alla mostra collettiva Scala Mercalli. Il terremoto creativo della Street Art Italiana, svoltasi all'Auditorium tra giugno e luglio 2008. Dal 4 ottobre 2008 una sua installazione sarà esposta al Castello di Rivara.

Discover more inspiring photos like this one.

Download the FREE 500px app Open in app