Il convento fu costruita agli inizi del Cinquecento su progetto di Antonio da Sangallo il Giovane, che proprio negli stessi anni elaborò anche il progetto della chiesa di San Francesco. All'architetto fiorentino fu affidato l'incarico di direttore dei lavori da Gianfranco Orsini, che in quegli anni era a capo della Contea di Pitigliano.
La realizzazione di questo nuovo convento fu voluta dal conte per trovare una sistemazione più soddisfacente per i frati francescani, dopo che si erano stanziati presso il più piccolo santuario della Madonna delle Grazie, a seguito del trasferimento dalla loro originaria sede nell'area di Palazzo Orsini, che fu lascaita per consentire l'ampliamento e la fortificazione della residenza degli Orsini.
La struttura conventuale, che fu risparmiata dall'incendio che nel 1911 interessò la vicina chiesa, rimase attiva per un lunghissimo periodo di tempo, venendo in seguito abbandonata e trasformata in un complesso abitativo rurale.

Discover more inspiring photos like this one.

Download the FREE 500px app Open in app