For the first time ever, get 1 year of Awesome and Adobe Creative Cloud Photography account for just $10.35 USD/month! Learn more. Upgrade now
A A A
       
1

All the colors of white - Tutti i colori del bianco

Published December 30th, 2012

You can read this story on my blog: http://www.emilianocerluini.com/blog.html
Potete leggere questo racconto sul mio blog: http://www.emilianocerluini.com/blog.html



[ENGLISH VERSION BELOW]
Ci hanno sempre insegnato che la neve è sinonimo di bianco, il bianco perfetto. Una constatazione vera ma tremendamente superficiale se le neve inizi a viverla, calpestarla, osservarla ed apprezzarla. Puoi osservarla mutare nelle ore del giorno, puoi soffermarti su di un ombra che inaspettatamente si tinge di blu e puoi stupirti vedendola scaldarsi di arancione al tramonto. Molti questo non lo sanno: se ti lasci alle spalle le piste battute, con tutto quel ferro, il caos e gli alberi abbattuti e ti dirigi in direzione contraria, sul versante opposto, ti si apre un altro mondo, fatto di silenzi e sorprese: e non avverti più di tanto la fatica della salita o il freddo tagliente del vento. E allora della neve senti anche il profumo e godi dei giochi che fa con la luce, mutando l'aspetto di tronchi, rocce e di tutto quello che sembra ordinario ma non è mai noioso. In quel regno non c'è nessuno, il deserto: forse è meglio così. E' facile scattare e rubare schegge di quei colori e di quei particolari, che tutti gli altri non conoscono. Non c'è fotoritocco che regga, lì è tutto così, senza trucchi. Ed è a meno di un paio di ore da una metropoli e a pochi minuti di cammino dalla montagna antropizzata degli sciatori...ma molto, molto distante da chi decide di non volerla vedere e preferisce pensare che cose così nascano da manipolatori computerizzati invece che da osservatori innamorati della bellezza semplice.



Dedico questo post e le foto di questo mese alla neve, alle montagne dell'appennino -meno famose e blasonate e spesso sconosciute o dimenticate- alle loro bellezze ed a tutto ciò che le abita, animali e piante. Anch'essi soffrono di una crisi (la nostra) economica e di valori che non possono capire e, nonostante ciò, subiscono.



ALL THE COLORS OF WHITE
We were always taught that snow is synonymous with white. The perfect white. But this is not enough and you can understand it if you start to live it (snow), trample on it, observe and appreciate it. You can see the snow changing during the day, you can dwell on a shadow that suddenly becomes blue, and you can be surprised seeing it orange, warm, during sunset. Most people do not know this: if you leave behind the ski runs, with all that iron, chaos and felled trees and you walk in the opposite direction, you will find another world, made ​​up of silences and surprises: and you will not feel climb’s effort or the biting cold wind, no more. You will feel even snow’s smell and enjoy the games it does with light, changing the appearance of logs, rocks. Nothing will seems boring. In that realm there is none, a desert (maybe it's better that way). It 's easy to take pictures and steal those wonderful colors and details that the others do not know. No photo editing is required there, no tricks. And this is no more than a couple of hours driving from the city, and just few minutes walking from the skiers’s mountain ... but very, very far from those who decide not to want to see and prefer to think that things like that are from computer rather than by observers in love with nature’s simple beauty.

Login or sign up to comment.